nel week end

Ancora feste a Milano, Cesano e Corsico: nuovi interventi dei carabinieri nel week end

Tutti sanzionati per la violazione delle vigenti disposizioni per il contenimento della diffusione del covid-19.

Ancora feste a Milano, Cesano e Corsico: nuovi interventi dei carabinieri nel week end
Cronaca Milano, 18 Aprile 2021 ore 19:07

Ancora feste a Milano, Cesano e Corsico: nuovi interventi dei carabinieri nel week end.

Ancora feste a Milano, Cesano e Corsico: nuovi interventi dei carabinieri nel week end

MILANO - Novo week end e nuovi controlli da parte dei carabinieri, dopo quelli di settimana scorsa, sempre per feste in casa a Milano, Corsico e Cesano Boscone. Venerdì 16 aprile intorno alle ore 23 i militari del Nucleo Operativo della Compagnia Milano Duomo e del Nucleo Radiomobile sono intervenuti in vicolo Fiori Chiari a Milano, dove era stato segnalato un assembramento di persone. I Carabinieri hanno constatato la presenza di 17 giovani, di età compresa tra i 20 e i 25 anni, per la maggior parte studenti, intenti a consumare bevande alcoliche in violazione della normativa anti covid-19. I trasgressori sono stati sanzionati per il mancato rispetto delle prescrizioni imposte per il contenimento dell’emergenza pandemica.

Party per 10 ragazzi a Corsico

Sempre nelle notte di sabato 17 aprile, a Corsico, una pattuglia Radiomobile, unitamente ad una pattuglia della stazione Carabinieri di Cornaredo è intervenuta, sempre su richiesta di un privato cittadino, in via Mazzini, dove era stata segnalata una festa. Sul posto, oltre al locatario, 19enne italiano, sono state identificate 10 persone, tutte italiane, di cui 7 maggiorenni e 3 minorenni. Tutti i presenti sono stati sanzionati per la violazioni delle vigenti disposizioni per il contenimento della diffusione del covid-19.

Appartamento… affollato a Cesano Boscone

Un equipaggio Radiomobile della Compagnia Carabinieri di Corsico è intervenuto, sempre nella notte tra sabato e domenica, in via Falcone a Cesano Boscone, su segnalazione di un cittadino, dove era stata segnalata la presenza di diverse persone riunite in un appartamento. I militari hanno, quindi, identificato un 23enne italiano, locatario dell’appartamento, ed altre 8 persone, tutti italiani maggiorenni, che stavano partecipando ad una festa. I trasgressori sono stati sanzionati per la violazione delle vigenti disposizioni per il contenimento della diffusione del covid-19.