omicidio faoro

Ammazzò a coltellate la 19enne Jessica Faoro: confermato l'ergastolo in Cassazione

L’omicidio avvenne nella casa di via Brioschi dove la ragazza era ospite del suo assassino e della moglie, per i quali svolgeva lavori domestici in cambio di un posto letto.

Ammazzò a coltellate la 19enne Jessica Faoro: confermato l'ergastolo in Cassazione
Cronaca Milano, 07 Giugno 2021 ore 12:04

Ammazzò a coltellate la 19enne Jessica Faoro: confermato l'ergastolo in Cassazione.

Ammazzò a coltellate la 19enne Jessica Faoro: confermato l'ergastolo in Cassazione

MILANO – Confermata dalla Corte di Cassazione la condanna all’ergastolo per Alessandro Garlaschi, il tranviere di Milano che nella notte tra il 6 e il 7 febbraio 2018 uccise a coltellate, con oltre 80 fendenti, Jessica Faoro, 19enne.

Il drammatico omicidio nel febbraio 2018

L’omicidio avvenne nella casa di via Brioschi a Milano, dove la ragazza era ospite del suo assassino e della moglie, per i quali svolgeva lavori domestici in cambio di un posto letto. L’uomo era stato rifiutato dalla ragazzina e, con questo assurdo movente, l’ha pugnalata e ha poi tentato di bruciare il corpo della giovane.

La condanna all’ergastolo

Prove schiaccianti e la confessione dello stesso Garlaschi avevano sentenziato in primo grado e in appello la condanna all’ergastolo, confermata ora anche dalla Cassazione, a cui il 41enne si era rivolto dopo la sentenza d’appello del maggio 2020.

Una vita difficile tra abbandono e solitudine

Una storia terribile, non solo per l’efferato omicidio, ma anche per la vicenda personale della giovane, finita in comunità insieme al fratello. Una condizione di “abbandono, solitudine, senza sostegno emotivo”, come avevano scritto i giudici, sottolineando la vita difficile di Jessica che cercava con tutte le forze di cambiare, come hanno sempre raccontato le amiche, compagne nelle tristi realtà delle comunità.

LEGGI ANCHE:

Omicidio Faoro, "Garlaschi lucido e brutale dopo il rifiuto di Jessica"

Fiaccolata per Jessica Faoro "Addio angelo, perdonaci"

Lacrime e urla per l'ultimo addio a Jessica Faoro (Video)

Ora, con la condanna in Cassazione, “finalmente c’è giustizia per Jessica. Non potrà restituircela – commentano gli amici –, ma l’assassino ora avrà quello che merita per averci portato via il nostro angelo”.