Aggredisce anziana mentre preleva al bancomat: arrestato rapinatore

Pregiudicato per reati contro il patrimonio e domiciliato presso il campo nomadi di via Novara a Milano.

Aggredisce anziana mentre preleva al bancomat: arrestato rapinatore
Cronaca Milano Est, 01 Marzo 2021 ore 09:06

Aggredisce anziana mentre preleva al bancomat: arrestato rapinatore.

Aggredisce anziana mentre preleva al bancomat: arrestato rapinatore

SAN GIULIANO MILANESE – I militari della Tenenza di San Giuliano e della Sezione Radiomobile della Compagnia di San Donato, hanno arrestato in flagranza per rapina aggravata un romeno 23enne, pregiudicato per reati contro il patrimonio e domiciliato presso il campo nomadi di via Novara a Milano, come racconta giornaledeinavigli.

Aggredita con violenza al bancomat

L’uomo ha avvicinato un’anziana 78enne che era intenta a prelevare denaro allo sportello bancomat di via Risorgimento aggredendola con violenza. Dopo averla colpita con un pugno e averla spintonata facendola cadere a terra, ha ritirato mille euro dal conto della donna, dandosi poi alla fuga.

L'intervento dei carabinieri

Il tempestivo intervento dei militari ha consentito di rintracciare il rapinatore che nel frattempo si era rifugiato all'interno di una struttura abbandonata in via Emilia, arrestandolo e recuperando la refurtiva, restituita all’anziana. La donna è stata trasportata presso il pronto soccorso dell’ospedale di Vizzolo Predabissi dove è stata medicata per le contusioni riportate in seguito alla violenta aggressione e giudicata guaribile in 12 giorni.

Il commento del sindaco Segala

Il rapinatore è stato portato al carcere di Lodi. “Un sincero ringraziamento ai carabinieri di San Giuliano – commenta il sindaco Marco Segala – per aver arrestato, anche grazie alla collaborazione del figlio della vittima, l’aggressore. Ho telefonato al tenente Papagni, comandante della Tenenza di San Giuliano, per esprimergli tutta la gratitudine della nostra città. Anche in questo caso – conclude – la tempestiva collaborazione del figlio della vittima con le forze dell’ordine ha consentito di arrestare l’aggressore”.