madre in prognosi riservata

Accoltella la madre poi inscena l'autolesionismo: liceale indagata per tentato omicidio

E' successo tutto lunedì mattina, 3 maggio 2021.

Accoltella la madre poi inscena l'autolesionismo: liceale indagata per tentato omicidio
Cronaca Milano, 05 Maggio 2021 ore 10:02

E' successo tutto lunedì mattina, 3 maggio 2021. Una ragazzina di 16 anni avrebbe accoltellato la madre per poi allertare i soccorsi dichiarando che la donna si era ferita autonomamente. Un castello di carta caduto nel giro di poco sotto le pressanti domande degli inquirenti, che ora indagano la giovane per maltrattamenti in famiglia e tentato omicidio.

Prima accoltella la madre poi chiama i soccorsi

Non ha ancora compiuto 17 anni e lunedì, prima di andare al liceo come tutte le mattina, qualcosa in lei ha fatto scattare una furia folle che l'ha portata a compiere un gesto dalle conseguenze quasi estreme nei confronti della madre, accoltellandola all'inguine. Poi ha chiamato il 112 dichiarando di essere estranea ai fatti e che il genitore aveva fatto tutto da solo, forse per un tentato suicidio. Una storia che ha convinto poco i Carabinieri di Porta Magenta, che si occupano del caso e che nel giro di poco hanno subito intuito che qualcosa non quadrava.

La madre portata d'urgenza in ospedale

Dopo la chiamata al 112 i Carabinieri, assieme ai sanitari, si sono precipitati nell'abitazione dove vivono entrambe, nella zona sud di Milano in via Meda. P.C., di 51 anni, è stata subito soccorsa e trasportata d'urgenza in ospedale: a causa della profonda ferita all'inguine inflitta dalla coltellata le sue condizioni erano piuttosto critiche.

Attualmente è ricoverata al Niguarda in prognosi riservata.

Indagata la figlia 16enne

La giovane 16enne italiana, dopo essere stata scoperta a mentire, dalla serata di lunedì è formalmente indagata a piede libero per maltrattamenti in famiglia e tentato omicidio.

Secondo indiscrezioni non confermate dai Carabinieri madre e figlia avevano spesso alterchi violenti con abusi verbali da parte della 16enne nei confronti della madre.

Giordana Liliana Monti