Cronaca
la sentenza

8 anni per l'ex comandante dei vigili che aveva incastrato la collega mettendo droga nella sua auto

Furci era accusato di aver organizzato un piano per incastrare la numero uno dei vigili di Corbetta

8 anni per l'ex comandante dei vigili che aveva incastrato la collega mettendo droga nella sua auto
Cronaca 15 Settembre 2022 ore 10:28

E' stato condannato a 8 anni di reclusione l'ormai ex comandante della polizia locale di Trezzano sul Naviglio. L'accusa? Aver nascosto della droga nell'auto di una sua collega.

Droga nell'auto della collega: condannato l'ex comandante della polizia locale di Trezzano

TREZZANO SUL NAVIGLIO – Come riportano i colleghi di Giornale dei Navigli, sono otto glianni di reclusione per Salvatore Furci, ex comandante della polizia locale di Trezzano, accusato di calunnia e detenzione di droga. Lo ha deciso il giudice della quarta sezione penale Elisabetta Canevini, aumentando la pena chiesta dal pm Gianluca Prisco.

Il piano per incastrare la collega

Furci era accusato di aver organizzato un piano per incastrare la numero uno dei vigili di Corbetta, Lia Vismara, facendole piazzare da un complice alcune dosi di cocaina in auto. Il movente, secondo le accuse, è la mancata riconferma dopo il periodo di prova da ufficiale al Comando di Corbetta (decisione poi rivista dal Tribunale del Lavoro).

I commenti a caldo

“Dopo due anni si chiude una vicenda che ci ha fatto soffrire molto”, ha commentato la comandante. Soddisfatto anche il sindaco di Corbetta Marco Ballarini: “Giustizia è stata fatta, ma ci saranno altri risvolti”. Furci è stato inoltre condannato al pagamento del risarcimento, liquidato con giudizio civile. Al momento è stata indicata la provvisionale in 100mila euro. Furci ha annunciato che ricorrerà in appello e “dimostrerò la mia innocenza”. Il complice che avrebbe piazzato la droga era già stato condannato in abbreviato a 3 anni e 4 mesi.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter