Cronaca
zona stazione centrale

20enne palpeggiata dopo una consegna: aggressore in manette per violenza sessuale

E' successo nella serata di ieri: la giovane è riuscita a lanciare subito l'allarme grazie al quale gli Agenti hanno bloccato il 39enne.

20enne palpeggiata dopo una consegna: aggressore in manette per violenza sessuale
Cronaca Milano, 29 Settembre 2021 ore 17:38

E' l'incubo di ciascuna ragazza che gira la sera da sola: essere molestata, avvicinata e toccata da uno o più sconosciuti. Ed è successo, purtroppo non per la prima e neppure per l'ultima volta, a Milano verso le 20 di martedì 28 settembre 2021.

20enne palpeggiata dopo una consegna

Nella serata di ieri una ragazza di soli 20 anni è stata aggredita da uno sconosciuto che l'ha avvicinata e palpeggiata contro il suo volere dopo che la giovane aveva appena effettuato una consegna per un ristorante: è successo verso le 20 poco lontano dalla stazione centrale, all'angolo tra via Vitruvio e via Benedetto Marcello.

Un uomo l'ha avvicinata, trattenuta con la forza, le ha toccato il seno prima di allontanarsi velocemente rimanendo comunque nei paraggi: seppur sotto uno stato di evidente e comprensibile agitazione la 20enne subito dopo l'accaduto ha fermato una Volante della Polizia che passava poco lontano raccontando quello che era appena successo.

Arrestato un 39enne

Gli Agenti grazie alla tempestiva denuncia della vittima hanno raggiunto il luogo da lei indicato individuando anche il suo aggressore che con sfacciata tranquillità era ancora in zona, e lo hanno arrestato. Si tratta di un 39enne algerino già conosciuto dalla giustizia, irregolare sul territorio italiano e senza fissa dimora. L'uomo è stato denunciato di violenza sessuale.