Attualità
provvedimenti

Troppi incidenti stradali: a Milano arrivano nuovi autovelox

Interessati viale Enrico Fermi e Famagosta. Ma Palazzo Marino è al lavoro per installare dispositivi anche su altri 14 assi

Troppi incidenti stradali: a Milano arrivano nuovi autovelox
Milano Aggiornamento:

Il Comune di Milano ha deciso di prendere provvedimenti per limitare gli incidenti stradali in città con l'installazione di diversi autovelox.

Troppi incidenti stradali a Milano

MILANO - Milano incrementa i controlli sulla sicurezza stradale dopo il tragico incidente che ha coinvolto un pedone 73enne sabato scorso. L'uomo è stato investito da una moto mentre attraversava sulle strisce pedonali, molto probabilmente con il semaforo rosso, vicino al supermercato Carrefour su viale Fulvio Testi.

Arrivano nuovi autovelox

Al fine di prevenire ulteriori incidenti, il Comune ha annunciato che entro la fine dell'anno verranno installati due nuovi autovelox fissi, che si aggiungeranno ai 18 già presenti in città e ai 4-5 apparecchi "mobili" utilizzati dalle pattuglie. Uno degli autovelox sarà collocato su viale Enrico Fermi in direzione centro

e l'altro su viale Famagosta in direzione piazzale Miani.

L'assessore alla Sicurezza Marco Granelli ha spiegato che secondo l'Istat le tre principali cause di incidenti a Milano sono la distrazione, la mancata precedenza (compreso il mancato rispetto dello stop e il passaggio con il semaforo rosso) e infine la velocità. Per questo motivo, l'amministrazione comunale sta cercando di intervenire il più possibile per ridurre gli incidenti causati dall'eccesso di velocità.

Le parole di Sala

In merito all'istallazione di nuovi autovelox in città,

"stiamo vedendo quello che si può fare, in alcuni casi sono utili. Capisco benissimo che in molti pensino che sia anche un modo per fare cassa, però su alcune strade ad alta viabilità la velocità spesso non viene rispettata. Credo che in alcuni casi possano essere utili".

Lo ha detto il sindaco Giuseppe Sala, a margine dell'inaugurazione del nuovo Market Solidale di Progetto Arca in via Bodio.

Altre possibili installazioni in programma

Palazzo Marino ha inoltre elaborato un documento che prevede lo studio di altri 14 assi stradali su cui potrebbero essere posizionati autovelox fissi entro il 2024.

Tra queste strade ci sono viale Tibaldi, via Gioia, viale Cassala, via Cermenate, viale Certosa, via Ludovico il Moro, viale Beatrice d'Este, via Forze Armate, via Ripamonti, via Novara, viale Stelvio, viale Marche, viale Umbria e viale Toscana. Tuttavia, prima di procedere con il posizionamento degli autovelox, sarà necessaria la valutazione e l'autorizzazione da parte della Prefettura.

È quindi possibile che alcune strade vengano eliminate dalla lista.

Seguici sui nostri canali