Il testamento

Signora milanese muore e lascia 328mila euro al canile comunale

L'anziana ha deciso di donare il 90% del suo patrimonio alla struttura per aiutare i cani

Signora milanese muore e lascia 328mila euro al canile comunale
Pubblicato:

La delibera di giunta comunale ha confermato che verrà rispettata pienamente la volontà della benefattrice.

Muore e lascia 328mila euro al canile di Milano

In un gesto estremo di amore per gli animali, una signora milanese deceduta il 4 novembre, ha lasciato 328.352 euro al canile e gattile comunale di Milano in via Aquila. Si tratta del 90 per cento del suo patrimonio. La notizia è stata riportata questa mattina, sabato 25 maggio 2024, dal Corriere della Sera e ha toccato profondamente la comunità locale.

Il canile di via Aquila:

Al momento, il canile ospita 150 cani. Molti di loro appartengono a razze più difficili da gestire, considerate pericolose. Per questo, la loro adozione è più difficile. Un rappresentante della struttura ha spiegato che la maggior parte di questi animali passerà probabilmente la loro vita nel canile.

Le parole dell'assessora Elena Grandi

L'assessora all'Ambiente e Verde Pubblico Elena Grandi ha espresso la sua gratitudine e commozione per il lascito. Ha sottolineato come questo gesto rappresenti non solo una bellezza estrema ma anche una boccata d’ossigeno per il canile che ha numerosi progetti in cantiere.

L'assessora Elena Grandi

Grandi ha evidenziato che avere delle risorse in più permetterà di fornire più servizi e con una qualità più alta. Grazie alla generosa donazione, la struttura potrà migliorare significativamente le condizioni di vita di questi cani offrendo loro cure migliori e spazi più adeguati.

L'importanza delle donazioni

La delibera di giunta comunale ha confermato l'impegno dell'amministrazione a rispettare pienamente la volontà della benefattrice destinando l'intera somma al canile municipale. Questo gesto di solidarietà allevia non solo le difficoltà finanziarie del canile ma rappresenta anche un esempio commovente di amore per gli animali.

L'assessora ha sottolineato, in conclusione, l'importanza di tali donazioni per l'intera comunità evidenziando come possano migliorare la vita degli animali e sensibilizzare l'opinione pubblica sull'importanza della cura e della protezione degli animali. Il lascito della signora milanese ha già iniziato a ispirare altre persone a considerare donazioni simili.

Commenti
Lascia il tuo pensiero

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Seguici sui nostri canali