Attualità
L'area cambia volto

San Siro, in attesa di risolvere il rebus stadio ecco una torre di 22 piani

Il progetto è dell'architetto Marco Piva e circolano già le voci sui prezzi: 6.500 euro al metro quadrato, ma ci saranno anche appartamenti a canone calmierato.

San Siro, in attesa di risolvere il rebus stadio ecco una torre di 22 piani
Attualità Milano, 29 Marzo 2022 ore 12:08

San Siro, in attesa di risolvere il rebus stadio ecco una torre di 22 piani. Si chiama "Syre". Una torre da 22 piani e un edificio da otto, lungo via Rospigliosi nel quartiere di San Siro.

In attesa di definire quale sarà il futuro del leggendario stadio e più in generale se e come si presenterà la nuova area, ecco quasi a giocare d'anticipo il progetto immobiliare che sorgerà nel quartiere.

San Siro, in mezzo al rebus calcio ecco il residenziale di pregio

Si tratterà di un insediamento residenziale di pregio (6.500 euro al metro quadro) in chiave green, con un occhio all'estetica e all'ambiente, con molte piante. In particolare,  un filare di piantumazione farà da "schermo" sull'arteria viabilistica dove si affaccia.

Sarà in ogni caso una prima "rivisitazione" dell'area dal momento che l'intervento di riqualificazione interesserà la zona dove c'erano le scuderie tra piazza Axum, via Capecelatro e via Pessano.

Più in generale, il progetto dell'architetto Marco Piva, prevede la realizzazione di 120 appartamenti (72 nella torre) di cui si occuperà Abitare Co. La fine dei lavori e la consegna degli immobili è prevista a partire da luglio 2025, in anticipo sia sullo svolgimento delle Olimpiadi, sia quasi sicuramente anche sull'eventuale nuovo stadio di Milan e Inter.

San Siro, in attesa di risolvere il rebus stadio ecco una torre di 22 piani
La futura torre da 22 piani

Non solo pregio, anche prezzi calmierati e tanto verde

Il nuovo insediamento si caratterizzerà anche per la presenza di un terzo comparto, in locazione a canoni calmierati. Una parte importante dell'idea sarà il giardino con circa novanta alberi, tra cui querce e magnolie, tigli e frassini, e uno specchio d'acqua ai piedi della torre.

Come si presenterà l'area: il dilemma stadio

Come detto, l'attesa più grande riguarda il futuro dello stadio di San Siro. L'idea originaria, dell'abbattimento e della realizzazione di una cittadella sportiva, di eventi, di verde e residenziale sembra non essere di così facile e veloce attuazione.

C'è un dibattito sportivo, architettonico, politico e anche giudiziario con due ricorsi al Tar. Senza contare la possibilità che venga addirittura proposto un referendum (e in questo senso in realtà si stanno portando avanti due idee di consultazioni popolari).

Di certo, verrà invece riqualificato l'ex ippodromo del Trotto con il progetto di Hines così come il progetto delle terme alle ex scuderie De Montel, a nord del Meazza.

 

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter