Safety21 acquisisce Kapsch TrafficCom Italia e diventa MotuS21.

L’operazione realizza un ulteriore passo avanti nell’espansione di Safety21

Safety21 acquisisce Kapsch TrafficCom Italia e diventa MotuS21.
Attualità Milano, 15 Settembre 2021 ore 17:12

Safety21 acquisisce Kapsch TrafficCom Italia e diventa MotuS21.

Safety21 acquisisce Kapsch TrafficCom Italia e diventa MotuS21

Con l'annuncio dell'acquisizione del 100% del capitale sociale di Kapsch TrafficCo, branch italiana di Kapsch TrafficCom AG, azienda austriaca quotata alla borsa di Vienna e fornitore a livello mondiale di soluzioni tecnologiche riguardanti la mobilità, Safety21, azienda italiana leader del mercato della sicurezza stradale si pone al vertice tra le aziende che si occupano di Smart City e Smart Road per la P.A.

Nascita di MotuS21

Con questa operazione, Safety21 rafforza il percorso di acquisizioni finalizzato all’internalizzazione di anelli core della catena dei servizi offerti dal Gruppo alla Pubblica Amministrazione in tema Smart Mobility. L’operazione realizza infatti un ulteriore passo avanti nell’espansione di Safety21 tramite l’ampliamento del ventaglio di soluzioni tecnologiche IoT all’avanguardia e dei servizi di outsourcing scalabili proposti agli Enti Pubblici ed alle Forze di Polizia. Kapsch TrafficCom, denominata ora MotuS21 è attiva in tutto il territorio nazionale, con 416 varchi ZTL installati in 60 città italiane, tra cui molte grandi città metropolitane.

Gianluca Longo

“L’acquisizione di Kapsch TrafficCom Italia e la nascita di Motus21 – ha dichiarato Gianluca Longo, CEO di Safety21 – rappresenta il naturale percorso di espansione di Safety21 nel mondo della Smart Mobility. Motus21 ci consentirà di rivestire un ruolo sempre più rilevante per la Pubblica Amministrazione in termini di offerta di soluzioni IoT legate al law enforcement e controllo del territorio, in ottica di ottimizzazione dei flussi di traffico ed eco-sostenibilità così come previsto dal Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza. La acquisizione di Kapsch TrafficCom Italia è un primo passo, molto significativo, nella partnership con Kapsch TrafficCom AG”.

George Kapsch

Kapsch TrafficCom ha deciso di concentrare il proprio focus strategico su quattro aree principali – ha aggiunto George Kapsch, CEO di Kapsch TrafficCom AG- ,questo focus ci ha portato a vendere Kapsch TrafficCom Italia. Stiamo cedendo il nostro ramo ad una società italiana di successo, che lo gestirà abilmente e siamo convinti che si integrerà perfettamente con le attività di Safety21. Collaboreremo con Safety21 per cogliere insieme opportunità in Italia e all'estero”.

Safety21

Safety21 è stata supportata nella transazione dall’advisor Itom Invest mentre gli aspetti legali sono stati curati dallo Studio Grimaldi per Kapsch e dallo Studio Orrick per l’acquirente. Le banche coinvolte, un pool composto da Banco BPM e MPS, sono state seguite dallo Studio Legance. Safety21 è la società italiana di Smart Mobility orientata ai servizi tecnologici per il miglioramento degli standard della sicurezza stradale.