Attualità
natale 2021

Natale a Milano 2021, il ritorno di fiere e mercatini in città

C'è già aria di Natale a Milano con tanti mercatini da non perdere ma niente concertone di Capodanno in piazza.

Natale a Milano 2021, il ritorno di fiere e mercatini in città
Attualità Milano, 22 Novembre 2021 ore 12:50

Natale a Milano 2021, il ritorno di fiere e mercatini in città.

Natale a Milano 2021, il ritorno di fiere e mercatini in città

MILANO - Niente concertone di Capodanno, la possibilità di contingentare gli ingressi in alcune zone cittadine come la Galleria, obbligo di mascherine nei luoghi dove si rischiano assembramenti, come i mercatini.

Un Natale più normale di quello dell'anno scorso ma all’insegna della sicurezza

Se da una parte l'innalzamento dei contagi ci limiterà di nuovo le feste, dall'altra Milano però si prepara a un Natale più festaiolo dell'anno scorso, con una decina di alberi per addobbare altrettante piazze, il ritorno di fiere e mercatini, i presepi di zona, le luminarie in centro e in periferia. In questo modo il sindaco di Milano, Beppe Sala cerca di garantire un Natale più normale di quello dell'anno scorso ma all’insegna della sicurezza, per evitare un’ulteriore risalita dei contagi ed eventuali chiusure.

Il sindaco Beppe Sala

Ad esempio, spiega il sindaco Sala: "Sono prontissimo anche a limitare gli ingressi in Galleria. Bisogna ascoltare gli esperti. Ad esempio una cosa l'abbiamo già fatta in settimana: ho detto che non si fa il concerto di Capodanno in piazza Duomo. Credo - aggiunge il primo cittadino - che saremo ancora prudenti. Bene le luminarie, bene dare lavoro ai commercianti ma evitare, dal nostro lato, troppi assembramenti". In conclusione, parlando in generale della situazione sanitaria, ha aggiunto di non credere che vi saranno chiusure nel prossimo futuro.

Le baite in piazza del Duomo

Dopo lo stop nel 2020 tornano le baite in piazza del Duomo, gli storici mercatini apriranno i battenti il primo dicembre (dalle 8 alle 23 fino al 6 gennaio). 65 postazioni in legno dove troverete dolciumi, panettoni, spezie, golosità artigianali, addobbi per l'albero, presepi napoletani. Non mancherà anche la casetta di Babbo Natale, per le letterine dei bambini, i cui desideri saranno esauditi con più di cento giocattoli in regalo. Per garantire il distanziamento e per invitare tutti ad indossare la mascherina raddoppiano gli addetti alla sicurezza che saranno circa una ventina.

"Vogliamo che la manifestazione si svolga serenamente - dichiara Giacomo Errico, presidente degli ambulanti di Confcommercio - per questo abbiamo anche acquistato ottomila mascherine blu brandizzate". I commercianti devolveranno 200 mila euro alla Fabbrica del Duomo, 40 mila all'Istituto dei tumori e altri 30 a varie associazioni. E regaleranno quasi 200 alberi da piantare in città.

La mitica fiera degli “Oh bej, Oh bej"

Dal 5 all'8 dicembre tornerà anche il più famoso e caratteristico mercatino di Milano, la fiera degli “Oh bej, Oh bej". Il magico mercato di Natale a Milano avrà luogo sempre tra piazza Castello, via Gadio e piazza del Cannone malgrado il Municipio I abbia chiesto che la storica fiera torni in piazza Sant’Ambrogio, dove si è svolta per 120 anni:

"Da anni chiediamo il ritorno della fiera in Sant'Ambrogio - spiega il presidente di zona Mattia Abdu - con una regia e una direzione artistica. Desideriamo che torni alla sua veste originaria, con meno espositori e con un carattere culturale e non solo commerciale". Anche qui distanziamento e Green Pass obbligatorio.

Gli alberi di Natale in città

In vista delle festività di Sant'Ambrogio dovrebbero accendersi anche gli alberi di Natale: da quello di piazza del Duomo (il Comune non ha ancora svelato chi lo allestirà) agli abeti diffusi nelle piazze, da Gae Aulenti a XXV Aprile. Ai nove Municipi, poi, il Comune affiderà quattro alberi ciascuno, provenienti dal vivaio civico: abeti rossi di Normandia in vaso alti tre metri che saranno addobbati nei luoghi più significativi dei quartieri.

La Biblioteca degli alberi per i più piccoli

Nella zona di Porta Nuova nei weekend dal 5 al 23 di dicembre i più piccoli potranno divertirsi con laboratori per fabbricare ghirlande, con la caccia al tesoro, musica, performance artistiche e fate sui pattini alla Biblioteca degli alberi.

La scelta equo solidale con il Banco di Garabombo

Dal 6 novembre 2021 al 7 gennaio 2022 torna a Milano il Banco di Garabombo, il più grande tendone natalizio d'Europa dedicato al commercio equo e all'economia solidale. Il Banco di Garabombo è organizzato dal 1997 da Chico Mendes OnlusRadio Popolare e cooperativa Librerie in Piazza: l’iniziativa - dal 2012 riconosciuta come Manifestazione tradizionale Milanese e patrocinata dal Comune di Milano - si svolge in uno spazio di 400 metri quadri e presenta idee regalo originali, etiche e sostenibili che provengono da tutta Italia e dal Sud del mondo. Nel consueto rispetto dei tre principi cardine del commercio equo e solidale: rapporti diretti coi produttori, pagamento del prezzo equo e condizioni di lavoro giuste, regolari, continuative.

L'Artigiano in Fiera

Da sabato 4 a domenica 12 dicembre 2021 torna quest'anno anche  L'Artigiano in Fiera, la più grande fiera internazionale, ad ingresso gratuito, dedicata all’artigianato mondiale. Dopo un'edizione on line causa pandemia la fiera si svolge quest'anno in presenza, come sempre alla FieraMilano Rho. L'orario di apertura è dalle 10.00 alle 23.00, tutti i giorni.

Migliaia di espositori da paesi di tutto il mondo espongono opere fatte interamente a mano: prodotti unici, autentici e originali, che stupiscono per innovazione e bellezza. Nel rispetto delle normative anti Covid-19, gli spazi dell'Artigiano in Fiera 2021 sono organizzati in maniera più ampia e gli ingressi - gratuiti - sono consentiti esclusivamente previa prenotazione on line e con obbligo di Green Pass. Gli inviti sono personali e giornalieri.