Attualità
Campionato Serie A

Milano è rossonera: il Milan vince il derby in rimonta LE PAGELLE

L'Inter perde una partita dominata nel primo tempo. Ora la squadra di Pioli si rilancia per lo scudetto.

Milano è rossonera: il Milan vince il derby in rimonta LE PAGELLE
Attualità Milano, 05 Febbraio 2022 ore 22:29

di Simone Bracchi

Clamoroso a San Siro, il Milan vince 2 a 1 in rimonta il derby di Milano davanti a 37.918 spettatori. La capienza massima (50%) imposta dalle normative anti Covid.

Milano è rossonera: il Milan vince il derby in rimonta

Una partita clamorosa, un derby da cardiopalma. I rossoneri vincono una partita a lungo dominata dalla squadra di Inzaghi. Tre punti che riaprono la corsa scudetto e il merito è sicuramente dei giocatori in campo che non hanno mai mollato, credendoci fino alla fine. L'Inter ha dominato il primo tempo, portandosi sull'1 a 0 con un bel gol di Perisic. Ma i padroni di casa non sono mai riusciti a chiuderla e alla fine il diavolo si è portato a casa la partita e ora è a meno uno dalla capolista.

Decisivi i cambi

Sicuramente il match è stato deciso dai cambi dei due allenatori. Inzaghi aveva schierato la migliore formazione possibile e si è visto. Il primo tempo i nerazzurri hanno imposto come sempre il loro gioco, concedendo praticamente nulla ai cugini. Pioli, invece, aveva sbagliato l'approccio: un Milan troppo impaurito non aveva creato nulla. Con l'ingresso di Diaz al posto di uno spento Kessie la storia è cambiata. Ma soprattutto la partita è stata decisa dai cambi di Inzaghi. In negativo ovviamente. Sanchez, entrato al posto di Lautaro, ha perso il pallone a centrocampo sul primo gol del francese. Sulla fascia sinistra, dopo l'uscita di Perisic, la musica è cambiata e chi è entrato non ha fatto bene. Inzaghi, forse, era convinto di portarla a casa. Una sconfitta che fa male e che deve far riflettere, visto che febbraio è pieno di impegni molto complicati per l'Inter.

Corsa scudetto riaperta

Il Milan ha riaperto la corsa scudetto e lo ha fatto con determinazione. Non giocando sicuramente una bella partita, ma non si è mai arresa. Il divario tra le due squadre si è visto nettamente (nel primo tempo), ma nel calcio non sempre vince la squadra più forte e completa. Tre punti pesantissimi e meritati. Ed è questo l'aspetto più importante.

Le pagelle

INTER 

Sarebbe stata una pagella alta, se i nerazzurri non avessero buttato via quanto costruito nel primo tempo. E, invece, bisogna riscrivere tutto. Handanovic (5), quasi mai impegnato, ha enormi responsabilità sul gol del 2 a 1. Così come De Vrij (5), che si fa ubriacare da Giroud. Il peggiore in campo Sanchez (4.5); imperdonabile l'errore sul gol del pareggio; è entrato in campo e ha inciso soltanto in negativo. Voto 5 anche a Inzaghi proprio per i cambi. Tra i migliori in campo l'autore del gol, Perisic (7) e Dumfries (6.5) per quanto fatto nel primo tempo sulla fascia destra nel duello con Hernandez. Sicuramente l'olandese è stato uno dei più propositivi.

 

MILAN

Una storia Disney? La Bella addormentata. Un primo tempo troppo brutto per essere vero. Solo l'Inter in campo e poi ecco il bacio del principe Giroud (7.5): prima il gol del pareggio, poi una rete meravigliosa che vale la vittoria. Voto  positivo anche per Tonali (6.5), che in mezzo al campo è quello che ha giocato con più personalità, anche quando il centrocampo dell'Inter era dominante. Serataccia, invece, per Leao (5): mai pericoloso e poco presente nel gioco del Milan. Rimandato.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter