Attualità
MOBILITà

Milano avrà i taxi volanti dal 2026: siglato l'accordo tra Sea e Comune

Protocollo d'intesa tra Palazzo Marino e Sea, proprio per realizzare i vertiporti.

Milano avrà i taxi volanti dal 2026: siglato l'accordo tra Sea e Comune
Attualità Milano, 24 Dicembre 2021 ore 10:15

Milano avrà i taxi volanti dal 2026: siglato l'accordo tra Sea e Comune.

Milano avrà i taxi volanti dal 2026: siglato l'accordo tra Sea e Comune

MILANO - Sembra di tuffarsi in qualche film di fantascienza, dove gli spostamenti avvengono solo o quasi esclusivamente su mezzi volanti. Invece dal 2026 sarà realtà. Certo, stride un po' l'annuncio odierno, mentre vediamo la gente ammassata in coda al gelo a cercare di fare un tampone in Farmacia o l'Ordine dei Medici che denuncia grandi rallentamenti per la prenotazione dei tamponi molecolari con Ats.

Forse... quando non si riesce a risolvere il presente, tanto vale buttarsi sul futuro (nota polemica terminata).

Taxi volanti a Milano: la partnership tra SEA e Skyports

L'annuncio era già stato fatto lo scorso ottobre da Sea, la società che gestisce gli aeroporti milanesi:

"SEA Milan Airports e Skyports, leader mondiale nella progettazione e gestione di vertiporti, hanno firmato un accordo di partnership per valutare l’opportunità di sviluppare e gestire un network di vertiporti in Italia a partire da Milano. La partnership tra SEA e Skyports propone lo sviluppo di vertiporti adatti ai diversi modelli di eVTOL (veicoli elettrici a decollo verticale). Le nuove infrastrutture permetteranno collegamenti point to point 100% carbon free, intra-city e inter-city, decongestionando il traffico automobilistico urbano".

L'accordo con il Comune di Milano

La notizia di oggi è invece il trovato accordo tra SEA e Comune di Milano: la giunta milanese, infatti, ha approvato lo scorso 17 dicembre una delibera, su proposta dell'assessora alla mobilità Arianna Censi, con cui si sancisce un protocollo d'intesa tra Palazzo Marino e Sea, proprio per realizzare i vertiporti (le stazioni di partenza e arrivo dei veicoli a decollo verticale). Il prossimo passaggio sarà individuare i luoghi in cui farli sorgere in città e nelle località coinvolte già per le Olimpiadi invernali del 2026.

Nella delibera, vengono sottolineati "i vantaggi di utilizzare velivoli elettrici innovativi a decollo e atterraggio verticale instradati in corridoi aerei dedicati ai loro spostamenti sono numerosi, si evidenziano i principali effetti che riguardano la riduzione della congestione stradale e dell’inquinamento acustico e il conseguente miglioramento della qualità dell’aria a livello locale".

Non "estremamente" dispendioso

Secondo le primissime stime un tragitto da Malpensa a Milano che in taxi costa 90 euro, dovrebbe aggirarsi sui 150. Domani è adesso, ma ora pensiamo al presente, che è meglio...

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter