Attualità
"Il narcisista pessimista o il pessimista narcisista"

La scultura di Fedez in mostra alla Triennale di Milano: sarà poi venduta all'asta per beneficenza

Realizzata dall'artista bresciano Francesco Vezzoli per la copertina del suo ultimo album, sarà esposta al pubblico fino al 4 aprile 2022. Tutti i proventi della vendita andranno alla fondazione Together To Go.

La scultura di Fedez in mostra alla Triennale di Milano: sarà poi venduta all'asta per beneficenza
Attualità Milano, 22 Febbraio 2022 ore 13:19

A partire dalla giornata di oggi, martedì 22 febbraio 2022, alla Triennale di Milano sarà possibile ammirare la scultura "Il narcisista pessimista o il pessimista narcisista", realizzata dall'artista bresciano Francesco Vezzoli per la copertina di "Disumano", l'ultimo disco di Fedez uscito a novembre 2021. L'opera sarà esposta al pubblico fino al 4 aprile 2022, giorno in cui verrà messa all’asta da Sotheby’s Italia. Tutti i proventi verranno donati alla Fondazione Together To Go, che sta costruendo la nuova sede di Milano in via Livigno.

La scultura di Fedez in mostra alla Triennale di Milano

LA DIRETTA DELLA PRESENTAZIONE:

Quella che all'apparenza può sembrare un'operazione egocentrica, in realtà racchiude intenzioni molto più virtuose e benefiche. Da oggi, martedì 22 febbraio 2022, fino al prossimo 4 aprile 2022, alla Triennale di Milano, sarà possibile ammirare l'opera artistica "Il narcisista pessimista o il pessimista narcisista", realizzata dallo scultore bresciano Francesco Vezzoli per la copertina di "Disumano", ultimo album di Fedez.

La scultura, creata in marmo bardiglio e in statuario Michelangelo, è composta da due busti in marmo: uno di color grigio e l’altro bianco. Entrambi raffigurano il volto del rapper Fedez. La scena rappresentata dall’artista è ironica: una delle due figure è intenta a dare un bacio all’altra che, invece, cerca di distogliersi. Con questa doppia opera, Vezzoli ha dato una chiave di lettura visiva al concetto musicale del disco: egli descrive, attraverso le due sculture, quelle dicotomie e quel dualismo, che vivono all’interno del musicista e della sua interiorità. La vita privata che si inquina a quella pubblica, l’urgenza dell’artista di apparire, ma allo stesso l’esigenza, a volte, di dover scomparire.

L'opera verrà poi battuta all'asta per beneficenza

Come raccontato da Fedez nel corso della conferenza stampa di presentazione dell'opera di Francesco Vezzoli, l'intento di quest'opera artistica va ben oltre la semplice promozione del suo album. "Il narcisista pessimista o il pessimista narcisista" sarà esposta al pubblico nel mezzanino dello Scalone d’Onore della Triennale di Milano fino al 4 aprile 2022, giorno in cui, poi, verrà battuta all'asta da Sotheby’s Italia per beneficenza. Tutti i fondi raccolti verranno donati alla Fondazione Together To Go, che sta costruendo la nuova sede di Milano in via Livigno.

La Fondazione Together To Go dal 2011 si occupa di assistere le famiglie e curare in maniera completamente gratuita i bambini affetti da difficili malattie neurologiche. In particolare, problemi come le paralisi celebrali infantili e le sindromi genetiche con ritardo mentale. Stefano Boeri, presidente della Triennale, presente anch'egli alla conferenza stampa, ha dichiarato:

"Quando Francesco Vezzoli e Fedez ci hanno contattato per coinvolgerci in questo progetto abbiamo aderito subito con entusiasmo. Siamo felici di poter esporre la nuova scultura di uno dei grandi artisti della contemporaneità - che dialogherà con l’architettura del Palazzo dell’Arte - e di poter contribuire al progetto di charity promosso da Fedez in favore della Fondazione Together To Go, una delle eccellenze milanesi, di cui seguiamo con grande attenzione l’impegno quotidiano per la riabilitazione di bambini colpiti da patologie neurologiche complesse".

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter