Attualità
tra storia e sicurezza

La quercia secolare di piazza XXIV maggio è a "fine ciclo vitale"

Le parole dell'assessore al verde: "Oggi sono inizati i lavori di riduzione delle branche principali dell'albero, un intervento purtroppo necessario per potere mantenere in vita ancora qualche anno la nostra quercia".

La quercia secolare di piazza XXIV maggio è a "fine ciclo vitale"
Attualità Milano, 11 Aprile 2022 ore 17:14

La quercia di piazza XXIV maggio, simbolo storico e monumentale, potrà sopravvivere solo per quache anno.

Interventi per la storica quercia

MILANO - La quercia secolare di piazza XXIV maggio è al termine del suo ciclo vitale. Lo storico albero monumentale, fa sapere l'assessora al Verde, Elena Grandi, ha ormai pochi anni di vita. Oggi sono inizati i lavori di riduzione delle branche principali dell'albero, "un intervento purtroppo necessario per potere mantenere in vita ancora qualche anno la nostra quercia - spiega l'assessore -. La tempesta di vento che ha investito la città di Milano lo scorso 6 Febbraio ha danneggiato purtroppo anche gli alberi monumentali. Oltre alla Quercia di Piazza 24 Maggio, hanno subito danni il Platano dei Giardini Bazlen e il Cedro di Villa Belgiojoso".

Le parole dell'assesore Grandi e la valutazione del prof. Francesco Ferrini

"La Quercia, per lo stato di compromissione del tronco (che è anche stato attaccato da un fungo), e per il particolare sito di radicazione, è quella che presenta maggiori problemi per la sua salute e per la sicurezza pubblica - spiega l'assessore -. La piramide di acciaio che la sostiene da anni non è più sufficiente a contenere il rischio di schianto dell’albero.
Tutti noi amiamo questo albero imponente e ne conosciamo il valore storico e monumentale, quindi per meglio valutare gli interventi da effettuarsi, ci siamo avvalsi della consulenza del professor Francesco Ferrini del Dipartimento di Scienze e Tecnologie Agrarie, Alimentari, Ambientali e Forestali dell’università degli Studi di Firenze che ha confermato che l’albero è alla fine del suo ciclo vitale e che qualunque intervento conservativo potrà mantenerlo in vita solo per qualche anno. Per tutte queste ragioni abbiamo deciso d’intervenire con la riduzione delle branche principali così da mettere in sicurezza l’area e ridurre il rischio di caduta dell’albero. Nel frattempo è già partita la ricerca di una nuova quercia, che sia già di grandi dimensioni, che in questi anni possa venire adeguatamente preparata alla sua futura messa a dimora in Piazza XXIV Maggio".

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter