Attualità
Galleria di Arte Moderna

Il Quarto Stato di Pellizza da Volpedo saluta Firenze e torna nella "sua" Milano

L'opera è visitabile da oggi, giovedì 7 luglio 2022...

Il Quarto Stato di Pellizza da Volpedo saluta Firenze e torna nella "sua" Milano
Attualità Milano, 07 Luglio 2022 ore 10:22

L'opera appartiene a Milano di diritto, fu acquistata grazie a una sottoscrizione popolare. E ora torna a disposizione dei visitatori in una nuova collocazione che, finalmente, valorizza il dipinto...

Il Quarto Stato di Pellizza da Volpedo saluta Firenze e torna nella "sua" Milano

L'autore è Giuseppe Pellizza da Volpedo, piemontese, divenuto famoso per l'opera Il Quarto Stato realizzato tra il 1898 e il 1901. Ma il quadro è tutto milanese. Sì, perché è stato acquistato nel 1920 grazie a una sottoscrizione popolare. Appartiene di diritto, quindi, alla città e ai cittadini... E' un po' il biglietto da visita di Milano, ma fino al 2010 è stato esposto in una posizione che non gli ha mai reso giustizia. Era in una rientranza prima dell'accesso alla collezione.

Non poteva nemmeno essere ammirato dalla giusta distanza per mancanza di spazio. Ora, invece, dopo essere stato per un po' di tempo a Firenze a Palazzo Vecchio, è tornato nella sua Milano in una nuova collocazione. Si trova, infatti, già da oggi, giovedì 7 luglio 2022, tra la sala dedicata alle opere di Segantini e quella di Maternità, in uno spazio che permette ai visitatori di osservarlo sia da vicino che da lontano, creando un emozionante rapporto tra l'osservatore e il capolavoro che negli anni è diventato il simbolo della lotta operaia e più in generale dei lavoratori.

Altra novità, come detto, Maternità, la tela di Gaetano Previati concessa in comodato gratuito per tre anni dal Banco Bpm che ha poi sovvenzionato pure l'allestimento dell'opera di Pellizza da Volpedo. I visitatori potranno anche visitare la mostra Fondazione Luigi Rovati, il cantiere e il processo, nella vicina Corso Venezia dopo un restauro complicato.

Seguici sui nostri canali