Attualità
bilanci e prospettive future

Il Milano Latin Festival chiude con 200mila presenze e lascia Assago: "Limiti di orari imposti dal Comune penalizzanti"

La notizia del cambio location ha diviso: c’è chi è dispiaciuto perché “almeno si creava un po’ di movimento estivo” e chi esprime invece “sollievo”.

Il Milano Latin Festival chiude con 200mila presenze e lascia Assago: "Limiti di orari imposti dal Comune penalizzanti"
Attualità Milano, 22 Agosto 2022 ore 10:26

ASSAGO – Quasi 70 giorni pieni di iniziative, concerti (cinquanta in totale), decine di feste dedicate alla Nazioni latine e 202mila visitatori in totale. Grande successo per il Milano Latin Festival che ha chiuso nei giorni scorsi la tradizionale edizione con il mondo sudamericano.

Il Milano Latin Festival lascia Assago

Commentando la chiusura della festa durata oltre due mesi, gli organizzatori hanno annunciato che il Festival lascerà Assago: sarà scelta una nuova location. Una decisione dovuta, secondo gli organizzatori, anche ai divieti imposti dal Comune di Assago che per quest’anno ha deciso di anticipare la chiusura a mezzanotte e non più alle 2 del mattino. “Il pubblico ci ha premiati ugualmente, non siamo falliti ma il prossimo anno cambieremo location. Ci saranno anche altre novità e molte iniziative dedicate ai giovani”, assicurano. La notizia del cambio location ha diviso: c’è chi è dispiaciuto perché “almeno si creava un po’ di movimento estivo” e chi esprime invece “sollievo”.

Le note positive dei limiti di orario

“Innumerevoli i messaggi inviati da cittadini, commercianti e anche referenti di Comuni limitrofi entusiasti e che ringraziano – commenta l’assessore alla Sicurezza di Assago Marco La Rosa – . La chiusura a mezzanotte ha portato alla riduzione di oltre l'80% delle problematiche e di danni o reati in tutta la zona rispetto gli anni precedenti. Ringraziamenti ricevuti dalla Prefettura, dalle forze dell’ordine, carabinieri, polizia locale e soprattutto dai cittadini. Un nuovo regolamento comunale, voluto dalla amministrazione e approvato all'unanimità da tutti i gruppi politici in Consiglio Comunale. Un Comune serio che da 3 anni ha messo in atto una tutela della sicurezza e del rispetto dei cittadini. Non entro minimamente nel merito di affermazioni scritte o divulgate da chi, evidentemente, si dimostra limitato nel pensiero, folkloristico e restio al rispetto delle regole, fregandosene degli altri, di famiglie e persone oneste che in tanti anni hanno dovuto subire disagi inammissibili. Ci sono progetti per il parcheggio della location che porteranno a una splendida riqualificazione totale, al servizio di tutti e verso le Olimpiadi Invernali 2026”.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter