Attualità
Angeli blu

Grazie a Oipa Milano nasce il progetto di assistenza veterinaria gratuita per gli animali dei senza fissa dimora

In assenza di luoghi preposti per l’accoglienza dei senza tetto con i loro cani e di un servizio veterinario adibito alla loro cura in caso di bisogno, l’intervento degli Angeli Blu diventa di fondamentale importanza per garantire loro degli aiuti concreti.

Grazie a Oipa Milano nasce il progetto di assistenza veterinaria gratuita per gli animali dei senza fissa dimora
Attualità Milano, 24 Gennaio 2022 ore 17:03

In assenza di luoghi preposti per l’accoglienza dei senza tetto con i loro cani e di un servizio veterinario adibito alla loro cura in caso di bisogno, l’intervento degli Angeli Blu diventa di fondamentale importanza per garantire loro degli aiuti concreti.

Oipa in azione a Milano

Gli Angeli blu dell’OIPA Milano scendono in strada per dare sostegno ai cani dei senza fissa dimora che, uniti nella buona e cattiva sorte con i loro compagni umani, alleati e complici inseparabili, vivono una vita per niente facile.

In assenza di luoghi preposti per l’accoglienza dei senza tetto con i loro cani e di un servizio veterinario adibito alla loro cura in caso di bisogno, l’intervento degli Angeli Blu diventa di fondamentale importanza per garantire loro degli aiuti concreti.

Tramite un’organizzazione coordinata dalla presenza di volontari esperti e preparati, di un veterinario e di educatori cinofili, che visionano l’aspetto comportamentale dei quattro zampe, gli Angeli blu riescono ad offrire ai cani dei clochard un supporto di grande importanza per chi vive in strada senza aiuti né punti di riferimento.

Gli animali aiutati dal progetto:

  • Guizzo, cane che, anziano e malato, ha dovuto far fronte a tante peripezie per sopravvivere e a cui i volontari dell’OIPA hanno rivolto cure e sostentamento per aiutarlo a migliorare la qualità della sua vita e del suo stato di salute;
  • Nena, cagnolina affetta da una grave infezione all’utero urgentemente soccorsa e operata; finalmente libera dal suo dolore, ha potuto riabbracciare la sua migliore amica umana;
  • Loki e Linda, due cani cui gli Angeli Blu hanno destinato cibo, coperte, cappottini, masticativi, collari e pettorine, ponendo sotto controllo il loro stato di salute.

L’assistenza fornita

Generi di prima necessità: cibo normale o specifico, snack masticativi per la parte comportamentale, coperte e cappottini per coprirli dal freddo, antiparassitari, integratori o farmaci su prescrizione veterinaria, monitoraggio costante.

Cure veterinarie

In alcuni casi si offre anche la possibilità ai senza tetto di portare il loro cane da un veterinario di fiducia dell’associazione, per controlli più specifici o interventi necessari e urgenti come accaduto nel caso di Nena.

Guardie eco-zoofile

Il Progetto Virginia si avvale inoltre della preziosa collaborazione delle guardie eco-zoofile dell’OIPA, che intervengono per verificare la regolare detenzione dei cani e le condizioni del cane secondo il regolamento benessere e tutela degli animali del Comune di Milano e della Regione Lombardia.

A fianco dei volontari in strada, la Virginia volata via prematuramente, a cui è stato dedicato questo progetto, perché, lottando insieme agli Angeli blu dell’OIPA in difesa degli animali in difficoltà, possa ancora vivere nei valori e nei principi in cui credeva fermamente.

Gli interventi solitamente sono di due uscite mensili, ma possono variare in base alle segnalazioni.

Grazie a chi crede in questo progetto e lo sostiene: solo insieme, uniti e coesi, potremo continuare a fare la differenza per molti animali in difficoltà.

11 foto Sfoglia la gallery

Per informazioni e aiuti: Francesca Collodoro, delegata OIPA Milano, milano@oipa.org, Tel. 346 7032533 oppure www.oipa.org.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter