Attualità
Kebhouze

Gianluca Vacchi si trasforma in "kebabbaro" e apre tre locali a Milano

Cinque aperture sono previste per dicembre 2021, altre 20 per il prossimo anno in Italia e all'estero.

Gianluca Vacchi si trasforma in "kebabbaro" e apre tre locali a Milano
Attualità Milano, 26 Ottobre 2021 ore 12:02

Dopo Instagram e Tiktok l'influencer (e imprenditore)  Gianluca Vacchi si butta nel mondo del food aprendo un brand di kebab da nome "Kebhouze". A dicembre ci saranno cinque aperture contemporanee, tre delle quali a Milano.

Gianluca Vacchi apre una catena di Kebab

Su Instagram e Tiktok ha oltre 20 milioni di follower, conosciuto soprattutto per i suoi balletti su barche, spiagge da sogno, ville di lusso, sempre accompagnato da giovani e scolpite modelle (o almeno prima di trovare l'anima gemella). Di recente diventato papà, ora Gianluca Vacchi ci prova nel mondo del food aprendo una catena tutta italiana di kebab.

A dicembre 2021 aprirà con cinque locali, tre a Milano (in Corso Buenos Aires, Via Paolo Sarpi e Porta Genova) e due a Roma, (uno all’interno del Centro Commerciale «Euroma2» e l’altro a Via Ostiense), poi sono previste altre 20 aperture nel 2022, sia in Italia che all'estero.

Il video sui social

La notizia è stata diffusa - in perfetto stile Vacchi - sui social tramite un simpatico video in cui Keb, la nuova mascotte di "Kebhouze" (questo il nome della catena di kebab di Gianluca Vacchi), porge all'influencer e a Sharon Fonseca, sua compagna, due kebab che inizialmente Vacchi si rifiuta di assaggiare, con aria un po' schifata, mentre Fonseca se lo divora con gusto. Poi, dato il primo morso, anche Vacchi non sa resistere alla bontà e si gode la sua porzione.

Nel post Vacchi afferma che si trattava del suo primo kebab, sarà davvero così?

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Gianluca Vacchi (@gianlucavacchi)

Come sarà il Kebab

E' già stato annunciato che il kebab offerto da «Kebhouze» sarà preparato in due versioni, una con pollo 100% italiano, l’altra con black angus. Nel menù troveremo però anche burger di kebab, caesar salad e i fritti: nuggets, chicken popcorn, onion rings e le patatine.

Tutta la carne verrà da aziende italiane, e  prodotti verranno serviti in un packaging eco-friendly: tutto con possibilità di consumazione sul posto o delvery.