Attualità
area b

Fontana sull'Area B a Milano al via dal primo ottobre: "sarebbero necessarie deroghe"

"Il sindaco ha confermato che i nuovi divieti scatteranno dal primo ottobre? Se ne assume una responsabilità importante", afferma il presidente.

Fontana sull'Area B a Milano al via dal primo ottobre: "sarebbero necessarie deroghe"
Attualità Milano, 20 Settembre 2022 ore 12:42

Dal prossimo 1° ottobre a Milano stop agli ingressi agli Euro 4 e Euro 5 Diesel. Tra le tante lamentele per il nuovo divieto da parte di cittadini e imprenditori arriva ora la presa di posizione del presidente della Regione Fontana.

Divieto al via dal 1° ottobre

MILANO - Per i divieti di ingresso in Area B agli Euro 4 e Euro 5 Diesel al via dal primo ottobre "sarebbero necessarie deroghe" per non mettere in difficoltà le imprese e il sindaco Giuseppe Sala confermando invece la misura "se ne assume una responsabilità importante".

Area B: la posizione del presidente Fontana

È quanto sostiene il presidente della Regione Attilio Fontana che a margine di un incontro all'Università Cattolica ha commentato l'allarme lanciato ieri dalla presidente di Assimpredil Ance, Regina De Albertis, secondo la quale i nuovi divieti rischiano di bloccare i cantieri nei quali operano spesso mezzi interessati dai divieti. "Siamo in un periodo drammatico e sulla base di quello che si prospetta credo che sia necessario valutare l'ipotesi di una deroga", ha detto Fontana "come sono state previste delle deroghe nel periodo terribile del covid, il periodo credo non sia molto diverso anche se per altri motivi".

Intanto ricorda il progetto "Move-in"

Il sindaco ha però confermato che i nuovi divieti scatteranno dal primo ottobre? "Se ne assume una responsabilità importante" , ha commentato Fontana che ha anche ricordato anche il progetto 'Move-in' avviato dalla Regione, ovvero la 'scatola nera' per la 'deroga chilometrica' da installare sui veicoli con il quale, ha detto il governatore "abbiamo cercato di fare qualcosa per le persone meno abbienti che non possono comprare un'auto nuova".

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter