Attualità
dopo il caffè sospeso

Caro energia: Caritas lancia "La bolletta sospesa" per aiutare chi non ce la fa

"Per abbattere il costo della bolletta strutturalmente oltre ad aiutarli a pagare dobbiamo spingere queste persone ad efficientare il loro appartamento", spiega il direttore della Caritas Ambrosiana Luciano Gualzetti.

Caro energia: Caritas lancia "La bolletta sospesa" per aiutare chi non ce la fa
Attualità Milano, 26 Ottobre 2022 ore 16:34

Le bollette di luce e gas  stanno mettendo in difficoltà migliaia di persone così la Caritas ambrosiana ha indetto una raccolta speciale di fondi tra tutti i parrocchiani per sostenere le spese di chi non ce la fa.

Caritas lancia la "La bolletta sospesa"

MILANO- "Abbiamo lanciato l'iniziativa "La bolletta sospesa": nella Giornata diocesana Caritas del 6 novembre tutte le parrocchie saranno inviate a fare una raccolta per la Caritas ambrosiana".

Il direttore della Caritas Ambrosiana Luciano Gualzetti illustra l'iniziativa

Lo ha detto il direttore della Caritas Ambrosiana Luciano Gualzetti, a margine della presentazione del Rapporto sulla povertà 2021 nella Diocesi di Milano. Gualzetti ha sottolineato come questa sia un'iniziativa che serve per aiutare le famiglie a pagare le bollette, ma occorre anche aiutare le persone bisognose a conoscere e affrontare la transizione ecologica.

Coi fondi raccolti si aiuteranno le famiglie a pagare le bollette

"Con questi fondi cercheremo di educare, accompagnare le famiglie a fare anche questo sforzo economico e a mettersi in gioco per risolvere i problemi dell' ambiente e della bolletta di fine mese. Molti dei poveri che arrivano da noi - ha continuato il direttore - non arrivano solo per problemi economici ma anche per cultura, per non aver una preparazione, una sensibilizzazione sulla transizione ecologica che non se la sono potuta permettere, ma neanche l'hanno immaginata.

"Li aiuteremo anche ad efficientare il loro appartamento"

Se vogliamo aiutare queste persone, certamente pagheremo le bollette, ma dobbiamo aiutarle ad efficientare il loro appartamento, perché se non hanno ancora cambiato le lampadine col led o valutato altri interventi, possiamo metterli in condizione per fare questo e per abbattere il costo della bolletta strutturalmente, non solo dando un sollievo un mese" ha concluso Gualzetti.

Seguici sui nostri canali