Attualità
la decisione

Brusco dietrofront: nessun aumento dei biglietti ATM (per ora)

I fondi per far fronte all'adeguamento Istat non saranno recuperati alzando le tariffe... o almeno fino al 25 settembre.

Brusco dietrofront: nessun aumento dei biglietti ATM (per ora)
Attualità Milano, 26 Agosto 2022 ore 15:34

MILANO - Non aumenteranno (almeno per ora) i prezzi dei biglietti della metropolitana di Milano, ma non si sa ancora cosa succederà in futuro. Ogni decisione, infatti, è stata rimandata al post elezioni governative del 25 settembre.

Nessun aumento dei biglietti ATM

Nelle scorse settimane, l'agenzia aveva mostrato l'intenzione di aumentare il costo dei biglietti singoli e di lasciare invariato quello degli abbonamenti, perché utilizzati dai cittadini per gli spostamenti da e verso scuola e lavoro. Ma questa mattina l'ente che si occupa delle società del Tpl ha comunicato che i fondi per far fronte all'adeguamento Istat non saranno recuperati alzando le tariffe.

Tuttavia, esiste una normativa regionale che impone a tutte le società dei trasporti di adeguare le proprie tariffe all'inflazione e, se l'aumento dovesse concretizzarsi, si tratterebbe del secondo rincaro nel giro di pochi anni, di cui l'ultimo nel 2019, che ha alzato il prezzo del biglietto da 1,50 euro a 2 euro.

Unica speranza possibile per evitarlo sarebbe trovare una nuova copertura finanziaria, e in questo senso vi è l'ipotesi che il Comune di Milano chiederà appoggio allo Stato o alla Regione.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter