Attualità
Vaccini in Lombardia

Bertolaso: "La Lombardia prima in Europa per vaccinazioni, lavoro quasi ultimato"

Moratti: "Incredibile risposta da parte dei 20enni: il 98% ha aderito alla vaccinazione".

Bertolaso: "La Lombardia prima in Europa per vaccinazioni, lavoro quasi ultimato"
Attualità Milano, 03 Febbraio 2022 ore 10:25

Bertolaso: "La Lombardia prima in Europa per vaccinazioni, lavoro quasi ultimato".

Bertolaso: "La Lombardia prima in Europa per vaccinazioni, lavoro quasi ultimato"

MILANO - Guido Bertolaso, coordinatore della campagna vaccinale della Regione, è intervenuto a Lombardia Notizie Online.

La dichiarazione di Bertolaso

"Siamo in dirittura finale, in termini aeronautici si dice 'in corto finale'. La fase più complicata ce la siamo lasciata alle spalle" e questo perché "a dicembre e a gennaio si è lavorato in modo strenuo per riuscire a vaccinare 6 mln di lombardi in poco più di due mesi. Significa che quando si lavora e si impiegano i vaccini nel modo giusto si riescono anche a fronteggiare le epidemie peggiori" ,questo per quanto riguarda la situazione epidemiologica in Lombardia.

"Lombardia è prima in Europa"

Parlando nello specifico della campagna vaccinale per la quale un anno fa assumeva l'incarico di coordinatore, Bertolaso ha affermato: "Con 23 milioni di vaccini anti-Covid somministrati, e con una media di 225 dosi ogni 100 abitanti, la Lombardia è prima in Europa. Dati certificati da enti terzi e internazionali indicano come la Lombardia abbia superato il Regno Unito, Israele, Danimarca, Portogallo e tutti i Paesi indicati come i più virtuosi. Dunque, non solo siamo la locomotiva d'Italia nella campagna vaccinale, ma abbiamo dato prova a livello europeo di grande organizzazione, capacità ed efficienza".

Circa 3 milioni di persone vaccinate

"Nel mese di gennaio, che si è appena chiuso - ha spiegato - in Lombardia si sono vaccinate circa 3 milioni di persone. Questo è stato possibile grazie alla grande disponibilità del personale medico e infermieristico, degli amministrativi, di Ats e Asst, della Direzione Generale Welfare, della Protezione Civile regionale, dei volontari, dei sindaci che hanno saputo fare squadra e di Poste Italiane. Si parla tanto in questi giorni di orchestra, ma l'orchestra lombarda nell'ultimo anno ha suonato una sinfonia meravigliosa".

"Per quello che mi riguarda - ha concluso Bertolaso - sono grato ad Attilio Fontana e Letizia Moratti per avermi dato il privilegio di lavorare, perché di privilegio si tratta. Io sono a disposizione di Regione Lombardia e del nostro Paese. Ora, stiamo vaccinando anche in Africa, sarà una lotta dura e lunga".

I numeri per fascia d'età illustrati da Letizia Moratti

"C'è un eccezionale senso civico dei ventenni, in questa fascia che conta quasi un milione di giovani, la campagna ha superato il 98% delle adesioni": lo ha sottolineato l'assessore regionale al Welfare Letizia Moratti a Radio Lombardia, ricordando i numeri della campagna vaccinale anti covid.

"La Lombardia si conferma ai vertici in Italia e in Europa per questa straordinaria campagna - ha aggiunto - Le adesioni complessive sono il 92% della platea Istat di cittadini vaccinabili sopra 5 anni, il 97% per gli over 70, il 96% per gli over 50 e il 94% se si parte dagli over 12". Inoltre, ha riferito l'assessore "cresce l'adesione per i bambini dai 5 agli 11 anni, è al 39%".

Leggi anche: 

Oltre 6,5 milioni di lombardi hanno già fatto la terza dose

Seguici sui nostri canali