Attualità
Al Teatro Nazionale di Milano

Associazione Laura Coviello contro la leucemia, la onlus milanese che porta in concerto i Negrita

L'associazione, nata 26 anni fa dopo la scomparsa della giovane Laura, si occupa di aiutare il Centro Trapianti Midollo Osseo del Policlinico di Milano.

Associazione Laura Coviello contro la leucemia, la onlus milanese che porta in concerto i Negrita
Attualità Milano, 18 Maggio 2022 ore 14:36

A Milano i Negrita tornano in concerto e lo fanno per un’occasione speciale: il 19 maggio 2022 alle ore 21 saliranno sul palco del Teatro Nazionale di Milano per sostenere l'associazione milanese ALC, l'Associazione Laura Coviello Contro La Leucemia per un evento a scopo benefico.

L'Associazione milanese che fa cantare i Negrita

L'ALC (Associazione Laura Coviello Contro la Leucemia ODV) nasce nel 1996 e si distingue per l’impegno profuso nel sopperire alle difficoltà che, in molti casi, gli ospedali pubblici hanno nel reperire fondi necessari ad alleviare le sofferenze di coloro che sono sottoposti a trapianto di midollo osseo. In particolare è stata a fianco del Centro Trapianti Midollo Osseo del Policlinico di Milano. Una realtà voluta da Francesco e Nicola, fratelli di Laura Coviello, a cui l’Associazione è dedicata e che ne porta avanti gli obiettivi.

LEGGI ANCHE: Torna il concerto in Piazza Duomo di Radio Italia Live

Per Laura Coviello contavano le persone: grazie a lei nasce l'Associazione

Per Laura, infatti, contavano le persone. Studiava per diventare cardiochirurgo e quando le diagnosticarono la leucemia stava facendo tirocinio al San Paolo. Quella stessa sera disse: “Io vado in pronto soccorso ad aiutare. Non rimango a letto”.

È proprio questo lo spirito che fin dal 1996 ha animato ALC, che con il suo operato è stata sempre al fianco dei pazienti, per cercare di rendere la loro degenza più umana. L’Associazione, negli anni, non solo è stata in grado di acquisire e donare macchinari per le cure e le diagnosi, ma ha offerto sostegno psicologico e ascoltato i bisogni di chi è obbligato al lungo ricovero.

La mamma di Laura, Clelia, ci ha raccontato che l’associazione è nata nel 1996, un mese dopo la scomparsa di Laura che aveva solo 25 anni quando si è ammalata di leucemia. La famiglia, in particolare i suoi fratelli, hanno deciso che la sua storia non poteva finire lì e che da quel momento in suo nome si sarebbero aiutati gli altri.

Questa associazione è nata per aiutare il centro dov’era stata ricoverata Laura:

"Ci siamo accorti che c’erano alcune cose andavano migliorate, quindi il nostro scopo, essendo una piccola associazione, è stato quello di focalizzare le risorse al Centro Trapianti midollo osseo di Milano. Qui i  pazienti non sono solo milanesi, al Policlinico di Milano vengono curati pazienti da tutto il mondo e noi cerchiamo di rispondere a tutte le richieste di aiuto che ci arrivano".

Laura con il suo cavallo Bloosy

Negrita in concerto per i 25 anni dell'Associazione

Il 19 maggio 2022 sarà l’occasione per ALC di festeggiare i suoi venticinque anni di attività., anche se il taglio del nastro per questo importante traguardo arriva dopo essere stato posticipato di un anno. Per i suoi venticinque anni, fatti di impegno e di solidarietà, l’Associazione ha sempre immaginato un evento in musica, perché la stessa Laura la musica l’amava.

Per questo significativo anniversario, è stata scelta una delle band che hanno fatto la storia della musica italiana. I Negrita accompagneranno con le loro note, le melodie e i loro brani più celebri, una serata il cui ricavato verrà devoluto a sostegno delle attività dell’Associazione, che fra i prossimi obiettivi si pone l’acquisto di un nuovo ecografo portatile di ultima generazione da devolvere al Centro Trapianti Midollo Osseo del Policlinico di Milano.

Com'è nata questa iniziativa?

 "Ci siamo avvalsi una società che si occupa di concerti, i Negrita ce li hanno suggeriti loro.

La capienza del teatro è 1.300 posti e speriamo di fare il sold out, siamo già a più della metà di biglietti venduti, manca un mese quindi faremo campagne ancora più attive per invitare persone a partecipare. Lo scopo per cui facciamo questo concerto potrebbe essere doppio se non triplo:

  1. Festeggiare i 25 anni di associazione, che sono tanti per una piccola realtà come la nostra: quando siamo nati nessuno pensava di arrivare così tanto avanti negli anni, neanche il nostro primario ci credeva;
  2. Ricordare Laura perché è lo spirito dell’associazione, ogni cosa che facciamo in suo nome viene ricordata e non è mai finita. Per me che sono la mamma è veramente lo scopo principale. Laura era una ragazza giovane e come tutti i ragazzi amava la vita e la musica e avrebbe voluto fare di tutto, sono sicura che voleva vivere una vita piena quindi questo concerto è anche per lei;
  3. Se riusciamo a fare il sold out avremo i fondi da destinati all’ecografo che ci è stato richiesto e che ha un valore di 110mila euro. E' di ultima generazione e di importanza vitale perché ha diverse sonde che permettono di vedere anche le parti molli degli organi e grazie ad esso i pazienti non dovrebbero essere spostati dalle camere sterili per fare ecografie del genere."

Come contribuire e partecipare al concerto

I biglietti per il concerto sono disponibili nei circuiti Ticketone.

In fase di pagamento del biglietto, acquistando sul sito Ticketone, sarà inoltre possibile effettuare una donazione volontaria integrativa, a partire da € 5 da destinare direttamente all'Associazione Laura Coviello contro la leucemia ODV.

Al Teatro Nazionale di Milano ci sarà una serata in cui musica e solidarietà si prenderanno a braccetto. Sarà un appuntamento imperdibile per condividere le emozioni di un concerto con la consapevolezza di fare del bene e sostenere chi è sempre rimasto accanto a chi soffre.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter