Attualità
60 anni di Salone

Anche quest'anno il Salone del Mobile slitta di qualche mese: sarà dal 7 al 12 giugno

Questa 60esima edizione doveva tenersi da programma dal 5 al 10 Aprile, in queste ore è arrivata la conferma del rinvio.

Anche quest'anno il Salone del Mobile slitta di qualche mese: sarà dal 7 al 12 giugno
Attualità Milano, 17 Gennaio 2022 ore 16:18

La 60a edizione del Salone del Mobile di Milano, anche quest'anno causa Covid, va a giugno 2022 ricca di novità. Questa 60esima edizione doveva tenersi da programma dal 5 al 10 Aprile, in queste ore è arrivata la conferma del rinvio dell'evento del Mobile più importante dell'anno, spostato dal 7 al 12 giugno 2022.

Rinviata la 60esima edizione del Salone del Mobile

Al fine di organizzare una sessantesima edizione del Salone del Mobile di Milano che rispecchi in pieno il valore della manifestazione, il Cda di Federlegno Arredo Eventi, in accordo con Fiera Milano, ha deliberato lo spostamento della rassegna che avrà luogo dal 7 al 12 giugno 2022.

“La decisione di posticipare l’evento consentirà a espositori, visitatori, giornalisti e all’intera community internazionale dell’arredamento e del design di sfruttare al meglio e in piena sicurezza le potenzialità di una rassegna che quest’anno si presenterà ricca di novità e che, oltre a festeggiare un compleanno importante, punterà sul tema della sostenibilità, facendosi palcoscenico dei progressi fatti in quest’ambito da creativi, designer e aziende. La data di giugno favorirà inoltre una forte presenza di espositori e operatori stranieri, da sempre punto di forza del Salone, e garantirà alle aziende partecipanti i tempi giusti per progettare al meglio la propria presenza in fiera che, come sappiamo, richiede mesi di preparazione, dall’ideazione all’allestimento finale. La voglia di Salone è sempre più forte, per questo stiamo lavorando a un evento che offrirà a tutti la possibilità di vivere un’esperienza unica, concreta ed emozionante. Tutti abbiamo tanta voglia di Salone”, spiega Maria Porro, presidente del Salone del Mobile.Milano.

Potevano saltare numerose presenze

Il rischio che si poteva correre non spostando la 60esima edizione era quello di vedere molteplici assenze, soprattutto straniere, a causa del virus e delle misure poste in atto nei vari Paesi per contenerle. Volendo scongiurare questa ipotesi gli organizzatori hanno preferito spostare questa edizione e rinviare il Salone del Mobile di Milano a inizio estate, nella speranza che la situazione pandemica torni sotto controllo.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter