la scelta

Alla Statale di Milano niente alloggio se gli studenti non sono vaccinati

L'Università degli Studi di Milano è la prima ad imporre la vaccinazione obbligatoria per qualunque studente voglia soggiornare negli alloggi universitari. 

Alla Statale di Milano niente alloggio se gli studenti non sono vaccinati
Attualità Milano, 21 Luglio 2021 ore 11:35

L'Università degli Studi di Milano è la prima ad imporre la vaccinazione obbligatoria per qualunque studente voglia soggiornare negli alloggi universitari.

La Statale pone la vaccinazione come obbligatoria per accedere agli alloggi

Green pass (quasi) obbligatorio anche per gli studentati universitari: nella residenza universitaria Bassini ci sono circa 180 posti, anche se in estate non c'è quasi nessuno. Ad agosto la struttura chiude per riaprire a settembre con, quest'anno, una novità assoluta: gli ospiti per avere un posto letto devono essere vaccinati contro il Covid.

Il bando è appena uscito e scade il 23 agosto, per vaccinarsi c'è però tempo fino al 31 dicembre 2021 e sarà la stessa università a seguire i ragazzi nella profilassi.

La Statale è il primo ateneo a fare una mossa del genere ma non è escluso che gli altri seguiranno questo esempio virtuoso di sicurezza e responsabilità.

Una scelta coraggiosa e di responsabilità per tornare alla normalità

Marina Brambilla, protettore ai servizi per gli studenti dell'Università statale di Milano, ha spiegato ai microfoni del TGR Lombardia che la scelta è stata fatta e approvata dal consiglio di amministrazione dell'ateneo con il voto favorevole anche delle rappresentanze studentesche perché hanno ritenuto prioritaria la necessità di tornare ad avere un'occupazione piena delle residenze.

Circa 64mila iscritti, di cui il 15% fuori sede o stranieri, ma solo 1000 posti nelle residenze ridotti ulteriormente dai protocolli Covid perché anche le camere doppie sono diventate singole.

Stando così la situazione l'Università degli studi di Milano ha ritenuto che l'obbligo di aver fatto il vaccino potesse aiutare a tornare alla normalità anche nelle residenze, potendo tornare alla possibilità di condividere le stanze, i servizi e gli spazi comuni.

QUI E' POSSIBILE CONSULTARE I REQUISITI DI ACCESSO 

Nelle altre università

Per gli iscritti alla Bicocca il Green Pass è solo consigliato: chi non lo eseguirà prima di entrare in doppia trascorrerà 5 giorni in camera singola. Per gli studenti dell'Università di Pavia è invece prevista una campagna di sensibilizzazione al vaccino destinata a studenti italiani e stranieri.