Attualità
per non dimenticare

Albergo Regina: svelata nuova targa alla memoria vittime nazifascismo

La scelta del luogo è fortemente simbolica poiché qui sorgeva il quartier generale delle SS a Milano.

Albergo Regina: svelata nuova targa alla memoria vittime nazifascismo
Attualità Milano, 02 Maggio 2022 ore 15:59

Stamattina in via Silvio Pellico è stata scoperta una targa per ricordare le atrocità commesse all’Albergo Regina che nel 1943 ospitava il quartier generale delle SS naziste.

Nuova targa all’Albergo Regina

MILANO - È stata svelata stamane in via Silvio Pellico 7 la nuova targa dedicata alle vittime dell’occupazione tedesca di Milano dal 1943 al 1945.

L’hotel Regina era il quartier generale delle SS a Milano

La scelta del luogo è fortemente simbolica poiché qui sorgeva l’hotel Regina, quartier generale delle SS in città comandate dal colonnello Walter Rauff. Alla cerimonia erano presenti, tra gli altri, la presidente del Consiglio comunale Elena Buscemi, il presidente di Anpi Milano Roberto Cenati, il presidente della Comunità ebraica di Milano Milo Hasbani e lo storico Giovanni Marco Cavallarin.

Nei locali dell'hotel Regina, occupato dai tedeschi dal settembre del 1943 all'aprile del 1945, furono torturati e uccisi ebrei, partigiani, oppositori politici ed erano pianificate le deportazioni nei campi di concentramento che transitavano dal Binario 21 della Stazione Centrale.

La presidente del Consiglio comunale Buscemi alla cerimonia

“Abbiamo aggiunto la parola ebrei alla targa per significare che abbiamo messo un tassello in più rispetto al panorama della memoria”, ha dichiarato la presidente del Consiglio comunale Elena Buscemi, presente con un delegazione di consiglieri. “Quando sono venuti a trovarmi per propormi questo cambiamento ho trovato fosse doveroso e giusto e ci siamo subito attivati perché venisse fatto. Per ricordare e per fare il punto sulla memoria non basta il Giorno della Memoria, ma tutti i giorni possono essere l'occasione adatta per farlo”, ha aggiunto Buscemi.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter