Altro
ha sporto denuncia

Proiettili di minacce al presidente della comunità ebraica di Milano Walker Meghnagi

La lettera di minaccia gli è stata recapitata direttamente all'indirizzo di casa.

Proiettili di minacce al presidente della comunità ebraica di Milano Walker Meghnagi
Altro Milano, 17 Maggio 2022 ore 17:52

Nei giorni scorsi sono arrivate minacce al presidente della comunità ebraica di Milano Walker Meghnagi: ieri, lunedì 16 maggio 2022, ha deciso di sporgere denuncia alla Questura di Milano per indagare su quanto successo e scoprire il colpevole.

(Immagine tratta da Facebook)

Aperta un'indagine per trovare il responsabile delle minacce

Walker Meghnagi, presidente della comunità ebraica di Milano, giorni fa ha ricevuto al suo indirizzo di casa una lettera - naturalmente anonima - contenente due proietti. Dopo qualche giorno e accurate riflessioni ieri ha deciso di denunciare le minacce sporgendo una regolare denuncia alla Questura di Milano.

Il capo dell'antiterrorismo Alberto Nobili ha allora aperto un'indagine per trovare il responsabile dei reati di minacce aggravate e detenzione illegale di munizioni. Il primo passo sarà quello di verificare l'eventuale presenza di impronte digitali sui proiettili e sulla busta o altre tracce di Dna così da poter risalire al colpevole.

Il commento di Pizzul (Pd)

Il capogruppo del Pd in consiglio regionale, Fabio Pizzul esprime così la sua solidarietà al presidente della Comunità ebraica milanese:

 “Esprimo a nome di tutto il gruppo del Partito democratico in consiglio regionale  solidarietà e vicinanza al presidente della Comunità ebraica milanese Walker  Meghnagi, che ha ricevuto una minaccia gravissima, di cui auspico siano trovati al più presto i responsabili.  Si tratta di un gesto vile per cui esprimo preoccupazione,  che deve essere condannato con fermezza. Vedere  ancora una volta ai nostri giorni minacce a chi rappresenta la comunità ebraica non è accettabile.  Da parte nostra continueremo a opporci  al clima d’odio e a ogni forma di violenza. Chiunque ne sia vittima potrà contare sul nostro sostegno”.

 

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter